I migliori pavimenti per esterni: in WPC e con sistema plick

I migliori pavimenti per ambienti esterni sono senza alcun dubbio quelli realizzati in WPC, uno speciale materiale composito realizzato con il legno e con la resina. Questo materiale all’aspetto appare come legno a tutti gli effetti, ma in realtà grazie alla percentuale di resina presente riesce a resistere senza alcun tipo di difficoltà e senza avere bisogno di alcuna manutenzione ad ogni genere di agente atmosferico.

Queste caratteristiche rendono il WPC perfetto per gli ambienti outdoor. Impermeabile, antiscivolo e incapace di far proliferare muffe e batteri, questo è anche il materiale d’eccellenza per la realizzazione di deliziosi ambienti a bordo piscina. La sua estrema eleganza è inoltre eccellente anche nel caso di ambienti particolarmente ricercati, moderni e carichi di fascino.

Oggi come oggi la maggior parte delle persone cerca delle soluzioni che siano anche ecologiche. C’è un attenzione infatti sempre più intensa verso ciò di cui il pianeta in cui viviamo ha bisogno e ogni scelta viene quindi calibrata anche da questo punto di vista. Per quanto riguarda i pavimenti in WPC per esterni, si tratta di una scelta ecologica. Scegliere il WPC vuole dire infatti evitare di far abbattere un numero eccessivo di alberi. Inoltre la produzione di WPC non immette sostanze inquinanti nell’aria che respiriamo. Si tratta di un materiale che non ha bisogno di essere trattato con alcun tipo di sostanza chimica potenzialmente pericolosa per l’ambiente. Infine, si tratta anche di un materiale che può essere riciclato al 100%.

Esistono varie tipologie di pavimenti in WPC, che si differenziano tra loro principalmente per la loro resa estetica e per la loro installazione. Per quanto riguarda la resa estetica, è impossibile dire quale sia il migliore pavimento. Il migliore pavimento è senza alcun dubbio quello che vi affascina, quello che riesce a seguire il vostro gusto personale, quello che meglio degli altri riesce ad integrarsi nell’ambiente outdoor di cui siete in possesso, dove magari sono presenti già degli elementi di arredamento e una speciale atmosfera che volete venga preservata.

Per quanto riguarda invece l’installazione, la soluzione migliore è il pavimento plick. Si tratta di una tipologia di installazione a pressione con tavole che sono anche in possesso di un auto allineamento dei giunti dei bordi. L’installazione in questo modo non necessita di chiodi, viti, clip o simili e risulta anche davvero molto veloce.

Ormai questo non è più un prodotto di nicchia, di difficile reperibilità, bensì un prodotto davvero molto diffuso tra le aziende che si sono specializzate in decking, nelle applicazioni appunto in legno capaci di una elevata resistenza a lungo nel tempo per ambienti esterni. Proprio per questo motivo ci teniamo a sottolineare l’importanza di scegliere una realtà che sia in possesso di una lunga esperienza alle spalle e che sia appassionata del suo lavoro, una realtà che offra ai suoi clienti supporto in ogni fase, dalla scelta del pavimento migliore, alla consulenza nella progettazione dei propri spazi, fino anche ovviamente all’assistenza necessaria per la posa in opera del pavimento. Tra le aziende italiane che rispondono a questi requisiti e che risultano anche dinamiche, flessibili e davvero molto moderne, dobbiamo ricordare Aresdek che offre anche installatori specializzati, debitamente formati, capaci di rispondere ad ogni possibile esigenza, anche a quelle più complesse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.