Porte interne nuove, ecco come si scelgono

Quando arriva il momento di cambiare le porte interne di casa, la scelta delle nuove soluzioni non è mai semplice, anche perché ci sono numerosi aspetti da prendere in considerazione.

Ci daranno tutti i consigli di cui possiamo avere bisogno gli esperti di porte a Trieste Gioma srl

Come si fa a essere certi di scegliere le porte interne migliori per la propria casa? Prima di tutto è indispensabile tenere conto delle caratteristiche dei materiali, che in genere si riconducono a due grandi alternative: il legno e il vetro. Il legno è un evergreen che non tramonta mai, sinonimo di calore e capace di trasmettere una sensazione di eleganza. Il suo design può essere personalizzato e declinato in versioni moderne o tradizionali, mentre i costi variano dal legno tamburato al legno massello. Per quanto riguarda il vetro, invece, le possibili finiture tra cui scegliere sono infinite, sia per il vetro satinato che per il vetro trasparente.

Le aperture

Una decisione molto importante, poi, è quella che ha a che fare con la tipologia di apertura delle porte. Ci sono, per esempio, le porte a battente tradizionali, per le quali c’è bisogno di uno spazio di apertura, che può essere sia verso l’esterno che verso l’interno; oppure le porte scorrevoli, chiamate anche porte a scomparsa, grazie a cui l’ingombro sarà minimo visto che scorrono su binari collocati dentro la muratura, infine, non vanno dimenticate le porte a libro o a soffietto, che a loro volta riducono in maniera consistente gli ingombri visto che si richiudono su sé stesse.

Che cosa bisogna sapere

Qualunque sia la decisione che si ha in mente di prendere, non bisogna mai dimenticare che le porte interne non hanno solo un ruolo funzionale, ma svolgono una funzione di primaria importanza anche dal punto di vista estetico, configurandosi come veri e propri elementi di arredo. Ecco perché, in previsione di un acquisto, è molto importante puntare su modelli che siano coerenti con le caratteristiche della casa e che non creino una cesura con l’estetica dell’arredamento.

Un complemento importante della casaLe porte interne possono essere sostituite in qualunque momento, dal momento che la loro rimozione e la successiva installazione non comportano degli interventi troppo invasivi. Questo vuol dire che non si è costretti a cambiarle e ad acquistarle per forza in occasione di una ristrutturazione, ma si può procedere quando si vuole. Tenendo presente che si ha a che fare con un complemento di arredo di importanza davvero fondamentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.