Cosa è importante conoscere delle case prefabbricate

Se si ha in mente di comprare una casa prefabbricata, è il caso di raccogliere il maggior numero possibile di informazioni per conoscere più da vicino questa tipologia di soluzione abitativa.

Ne abbiamo parlato compiutamente con gli esperti di case prefabbricate in cemento ABC Costruzioni

Le case prefabbricate sono note e apprezzate per la loro convenienza economica. Oltre al prezzo di acquisto più basso rispetto a quello delle abitazioni tradizionali, esse presuppongono anche una spesa inferiore nel corso della gestione quotidiana, data la loro capacità di ottimizzare e ridurre i consumi di energia. Ovviamente le procedure burocratiche da seguire sono le stesse previste per le case tradizionali.

Quali materiali vengono utilizzati

Una delle doti più significative delle case prefabbricate è rappresentato dal loro impatto ambientale ridotto. È utile sfruttare le numerose opzioni che vengono messe a disposizione dal mercato a favore delle soluzioni costruttive più all’avanguardia dal punto di vista tecnologico, così da accedere a benefici importanti. I materiali più innovativi comportano un consistente risparmio di energia, anche in virtù di una coibentazione ottimale delle pareti. Il legno è il materiale che in genere viene privilegiato, non solo perché è ecologico, ma anche perché vanta apprezzabili proprietà isolanti. Nulla vieta, poi, di ricorrere a una coibentazione più efficace grazie ai pannelli in lana di roccia.

Le case prefabbricate in cemento alleggerito

In alternativa al legno, si potrebbe puntare su una casa prefabbricata in cemento alleggerito, i cui pezzi risultano facili da movimentare e, quindi, da trasportare. Si tratta di soluzioni la cui struttura portante viene prodotta in maniera convenzionale, solo con un cemento meno pesante rispetto a quello classico. Le pareti interne e quelle esterne, proprio come il tetto, sono già costruite. Eventualmente per le coperture si può fare affidamento sul legno, oppure sull’alluminio. Le case prefabbricate in cemento alleggerito sono diffuse, in particolare, nei Paesi del Nord Europa.

Case chiavi in mano

Quasi sempre le case prefabbricate vengono messe a disposizione in modalità chiavi in mano: si tratta di progetti finiti e completi, che offrono al cliente tutto ciò che gli serve. In altre parole, non è necessario effettuare altri lavori, e si può entrare subito in casa per abitarla. A seconda dei casi, tuttavia, può anche essere proposta una casa prefabbricata senza l’impianto idraulico, le piastrelle, i sanitari e le finiture: a occuparsi di tutti questi aspetti sarà l’acquirente, che in questo modo avrà l’opportunità di personalizzare gli ambienti come preferisce, sia dal punto di vista estetico che a livello funzionale.

Il preventivo

Nel caso in cui si paghi per una soluzione chiavi in mano, è opportuno controllare con la massima attenzione il preventivo, e in modo particolare verificare che includa la piastrellatura, le pavimentazioni, la caldaia, l’impianto di riscaldamento, l’impianto elettrico, gli impianti idraulici, i lavandini, i rubinetti e i sanitari. È raro che il preventivo tenga conto delle tasse correlate ai permessi necessari e degli oneri di urbanizzazione che devono essere pagati per gli allacciamenti alla rete fognaria, alla rete elettrica e alla rete idrica. Anche i prezzi delle fondamenta sono a parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.