Bagni modulari prefabbricati, una soluzione pratica e di qualità

Costruire o ristrutturare un ambiente – che si tratti della propria abitazione oppure di uno spazio di lavoro, un’attività imprenditoriale o il luogo adibito alla propria attività – significa mettere in conto nella maggior parte dei casi un forte stress, molti imprevisti e in linea di massima costi che lievitano a dismisura. L’ideale è allora cercare soluzioni che possano almeno in parte ovviare ai problemi, specialmente per quanto riguarda ambienti delicati e articolati sia in fase progettuale che in fase edile, come ad esempio il bagno.

Il bagno costituisce infatti uno dei grossi nodi cruciali della progettazione di uno spazio così come nella realizzazione pratica. Le esigenze dell’estetica e della praticità si devono incontrare e armonizzare con gli impianti elettrico e idraulico, e devono tenere conto della funzionalità e delle necessità dell’ambiente in cui sarà inserito: ristrutturare un bagno già esistente sarà quindi ben diverso dal realizzarne uno ex novo, così come inserire un bagno all’interno di una struttura già esistente è altra cosa dal progettare un ambiente-bagno da zero durante la costruzione dell’intera struttura. Insomma, le variabili sono molte e portano con sé considerazioni ad ampio raggio a cui si aggiungono quelle di carattere strettamente pratico: la scelta dell’impresa più adatta, l’approvvigionamento dei diversi materiali, il contatto con i diversi professionisti che andranno poi ad operare, e quindi spesso ritardi nelle consegne, inconvenienti in cantiere, imprevisti, tempi lunghissimi, caos, polvere e rumori.

Per ovviare a questi problemi, si può provare a cambiare prospettiva e trovare una soluzione alternativa, comoda e sempre più utilizzata nella progettazione architettonica: quella dei bagni modulari prefabbricati. Controparte più recente e innovativa dei classici bagni in muratura, i bagni modulari si inseriscono nella sempre più florida industria delle soluzioni prefabbricate. Sono infatti lontani i tempi in cui “prefabbricato” significava struttura veloce e precaria adatta giusto ai bungalow da campeggio: oggi i prefabbricati vantano un’innovazione costante, tecnologie d’avanguardia, attenzione quasi maniacale all’estetica e al comfort e un occhio di riguardo ad ecologia e sostenibilità, proponendosi come soluzione green e pratica a chi cerca una casa o un edificio che guardi al futuro, combinando l’avanguardia tecnologica a stili di vita più flessibili e rapidi che in passato.

Lo stesso dicasi per i bagni modulari. Il vantaggio principale di questo tipo di scelta è il fatto che l’ambiente arriva “chiavi in mano”: progettazione, analisi del budget e definizione di materiali, accessori e tempistiche precedono la costruzione e vedono la compartecipazione di cliente e azienda fornitrice, come ad esempio la Helite Srl che rappresenta una realtà leader nel settore. Una volta stabilite le necessità e approvato il progetto, si procede con la realizzazione di una scatola in cemento armato ad alta resistenza capace di accogliere tutti i servizi richiesti, da quelli basilari a quelli più ricercati come vasca idromassaggio oppure sauna. Ciò che nella soluzione tradizionale in muratura era costruzione, posizionamento degli impianti e allacciamento, con la soluzione prefabbricata si trasforma esclusivamente nel collegamento degli impianti, con immediata successiva possibilità di utilizzo da parte del cliente.

Velocità, comodità, certezza nei costi e contatto con un unico responsabile anziché con diversi interlocutori e risultato ottimale sia in termini di comfort che di qualità: i motivi per cui sempre più persone scelgono il prefabbricato sono presto detti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.